Secunnu i termini di l'articulu L. 1233-3 di u Codice di u travagliu, un licenziamentu per ragioni ecunomiche custituisce un licenziamentu fattu da un impiegatore per una o più ragioni chì ùn sò micca inerenti à a persona di l'impiigatu risultatu da l'abolizione o a trasfurmazione di l'occupazione o una mudificazione, rifiutata da l'impiigatu, di un elementu essenziale di u cuntrattu di travagliu, seguitu in particulare: difficultà ecunomiche, cambiamenti tecnologichi, a cessazione di l'attività di l'impresa, una riorganizazione di u attività necessaria per salvaguardà a so competitività. In quest'ultima ipotesi, hè ghjurisprudenza stabilita chì a riorganizazione di a sucietà necessaria per salvaguardà a so competitività pò esse invucata validamente solu quandu una minaccia pesa nantu à a competitività di a sucietà è chì hè veramente sta minaccia. ciò chì ghjustifica a riorganizazione chì hà purtatu à e so cancellazioni, mudificazioni o trasfurmazioni di posti (Soc. 31 Maghju 2006, n ° 04-47.376 P, RDT 2006. 102, obs. P. Waquet; 15 Gen. 2014, n ° 12-23.869 , Jurisprudenza Dalloz).

Cusì, a primura per una urganizazione migliore ùn esenta micca u patrone di u so obbligu di caratterizà una tale "minaccia" (Soc. 22 settembre 2010, n ° 09-65.052, giurisprudenza Dalloz).

Tuttavia, se u ghjudice deve verificà per ogni licenziamentu ecunomicu a realtà è a serietà di a ragione invucata, ùn li appartene quantunque

Cuntinuà à leghje l'articulu nantu à u situ uriginale →

CANTA  France Relance : digià 500 beneficiari di i corsi di cybersecurity !