Formule educate per indirizzà un supervisore

In un ambiente prufessiunale, pò accade chì un email hè mandatu à un cullegu di u listessu livellu gerarchicu, à un subordinatu o superiore. In ogni casu, manera educata di dì à aduprà ùn hè micca listessu. Per scrive à un superiore gerarchicu, ci sò formule educate bè adattate. Quandu u fate male, pò sembra abbastanza scortese. Scuprite in questu articulu e formule educate per aduprà per un superiore gerarchicu.

Quandu si deve capitalizà

Quandu s'indirizza à una persona di un rangu gerarchicu più altu, generalmente usemu "Mr." o "Ms.". Per dimustrà u vostru interlocutore, hè cunsigliatu di utilizà a lettera maiuscola. Ùn importa micca chì a designazione "Sir" o "Madame" hè contenuta in a forma d'appellu o in a forma finale.

Inoltre, hè cunsigliatu ancu di utilizà a lettera maiuscola per designà nomi riguardanti dignità, tituli o funzioni. Diceremu dunque, secondu ch’è no scrivimu à u direttore, à u rettore o à u presidente, « sgiò direttore », « sgiò rettore » o « sgiò presidente ».

Chì tipu di educazione per cuncludi un email prufessiunale?

Per cuncludi un email prufessiunale quandu s'indirizza à un supervisore, ci sò parechje formule educate. Tuttavia, tenite in mente chì a formula educata à a fine di l'email deve esse cumpatibile cù quella chì riguarda a chjama.

Cusì, pudete aduprà espressioni educati per cuncludi un email prufessiunale, cum'è: "Per piacè accettà u Signore Direttore, esprimendu i mo sentimenti distinti" o "Per piacè crede, Signore Presidente è CEO, in l'espressione di u mo rispettu prufondu ".

CANTA  Utilizà u indirizzu corporativu

Per mantene a cortu, esattamente cum'è a struttura di un email prufessiunale ricumandemu, pudete ancu aduprà altre espressioni educati cum'è: "Ci saluti". Hè una formula educata chì hè assai gratificante per l'interlocutore o u currispundente. Mostra chjaramente chì u postu sopra à u scrum in cunfurmità cù u so status.

Inoltre, hè impurtante di sapè chì certe espressioni o espressioni di educazione in relazione à l'espressione di sentimenti deve esse usata cun grande tact. Questu hè u casu quandu u mittente o destinatariu hè una donna. Per quessa, una donna ùn hè micca cunsigliatu di prisentà i so sentimenti à un omu, ancu u so supervisore. U reversu hè ancu veru.

In ogni casu, cum'è pudete imaginà, e frasi educati cum'è "A vostra sincerità" o "Sinceramente" deve esse evitata. Piuttostu, sò usati trà i culleghi.

Tuttavia, ùn si tratta micca solu di utilizà formule educate bè. Avete ancu esse attentu à l'ortografia è a grammatica.

Inoltre, si deve esse evitata l'abbreviazioni, cum'è certe espressioni erronee cum'è: "Vogliu esse grati" o "Per piacè accettà ...". Piuttostu, hè megliu dì "Aghju apprezzà" o "Per piacè accettà ...".