Buoni ristorante 2021: nessuna riduzione dell'esenzione per URSSAF

Dalla legge finanziaria 2020 il limite di esenzione per i buoni pasto è stato innalzato ogni anno in proporzione alla variazione dell'indice dei prezzi al consumo tabacco escluso tra il 1° ottobre del penultimo anno e il 1° ottobre dell'anno precedente quello di acquisto di buoni ristorante e arrotondati, se necessario, al centesimo di euro più vicino.

Il valore dell'indice dei prezzi al consumo - tutte le famiglie - escluso il tabacco è:

  • 103,99 a partire dal 1 ottobre 2019;
  • 103,75 dal 1 ottobre 2020.

Negativa, quindi, la variazione dell'indice del periodo di riferimento dei buoni pasto. Applicando rigorosamente l'indice, l'importo esente dei buoni pasto dovrebbe quindi scendere nel 2021 da 5,55 euro a 5,54 euro.

Anche il sito della rete URSSAF aveva inizialmente confermato questo nuovo importo di esenzione massima dalla partecipazione dei datori di lavoro. Ma URSSAF ha finalmente cambiato il valore annunciato sul suo sito per tornare a un'esenzione massima di 5,55 euro.

Il valore del buono ristorante che dà diritto all'esenzione massima resta quindi compreso tra 9,25€ (contributo del datore di lavoro del 60%) e 11,10€ (contributo del datore di lavoro del 50%)...

Continua a leggere l'articolo sul sito originale →

LEGGI  Diventa uno sviluppatore integratore web con ifocop