Stampa Friendly, PDF e Email

Manutenzione professionale: un colloquio semestrale e un colloquio di "inventario" ogni 6 anni

Ogni 2 anni, in linea di principio, devi ricevere i tuoi dipendenti (siano essi CDI, CDD, a tempo pieno o part-time) come parte di un colloquio professionale. Questa frequenza è valutata da data a data, ogni due anni.

Questa intervista biennale si concentra sul dipendente e sulla sua carriera professionale. Consente di supportarli al meglio nelle loro prospettive di sviluppo professionale (cambio di posizione, promozione, ecc.) E di identificare le loro esigenze di formazione.

Viene offerto anche un colloquio professionale ai dipendenti che riprendono l'attività dopo determinate assenze: congedo di maternità, congedo di istruzione dei genitori (totale o parziale), congedo per badante, congedo di adozione, congedo sabbatico, periodo di mobilità volontaria sicura, congedo lunga malattia o al termine di un mandato sindacale.

Al termine dei 6 anni di presenza, questo colloquio consente di fare un inventario sintetico della carriera professionale del dipendente.

Un accordo aziendale o, in mancanza, un contratto di filiale può definire una diversa frequenza del colloquio professionale nonché altre modalità di valutazione della carriera professionale.

Colloquio professionale: è consentito il rinvio

Per i dipendenti che lavorano nella loro azienda prima ...

Continua a leggere l'articolo sul sito originale →

LEGGI  2 luglio 2021 I colloqui professionali possono essere svolti fino al 30 settembre 2021 I colloqui di valutazione professionale o di inventario, che sono un obbligo del datore di lavoro e che non potrebbero svolgersi prima del 30/06/2021, possono essere svolti fino al 30/09/2021 XNUMX.