pubblicato il30.10.20 aggiornato il 12.02.21

In servizio dal 15 gennaio 2021, Collective Transitions permette di anticipare i cambiamenti economici dell'azienda supportando i dipendenti volontari verso una riqualificazione serena, preparata e presunta.

1 / Identificare i posti di lavoro indeboliti all'interno dell'azienda

Affinché i dipendenti di un'azienda possano beneficiare del supporto di un percorso collettivo di transizione, l'azienda deve negoziare un accordo di tipo GEPP (gestione dei lavori e percorsi professionali). Quest'ultimo deve individuare i posti di lavoro ritenuti indeboliti all'interno dell'azienda. Un obiettivo: impegnarsi nel dialogo sociale all'interno di un'azienda sui posti di lavoro a rischio.

 

nota : per negoziare questo accordo e stabilire l'elenco dei posti di lavoro indeboliti, le aziende possono essere supportate da operatori specializzati (OPCO) o mobilitare servizi come i servizi di consulenza HR.

Una volta concluso, l'accordo viene inviato on line alla Direzione Regionale Imprese, Concorrenza, Consumi, Lavoro e Lavoro (Direccte) per l'iscrizione nell'ambito di una procedura a distanza. Verrà inviata una ricevuta all'azienda.

2 / Crea il file di richiesta di supporto

L'azienda costituisce, con l'assistenza del proprio operatore specializzato ove applicabile,

Continua a leggere l'articolo sul sito originale →

LEGGI  Opzioni di incremento d'uso gratuito