I datori di lavoro devono pagare le spese relative alle maschere dei propri dipendenti. Il ministro del Lavoro, Elisabeth Borne, martedì 18 agosto ha proposto ai sindacati e ai datori di lavoro di generalizzare l'obbligo di indossare questo equipaggiamento protettivo negli spazi ristretti delle aziende dal 1 ° settembre.

Il governo di Jean Castex desidera "Sistematizzare l'uso di maschere in spazi chiusi e condivisi all'interno di aziende e associazioni (sale riunioni, spiazzo, corridoi, spogliatoi, uffici condivisi, ecc.) ", ma non in "Uffici individuali" dove non è "Di una persona", ha detto in un comunicato stampa il ministero del Lavoro.

"Verranno studiate, con le parti sociali, le modalità di deferimento all'Alto Consiglio della Sanità Pubblica sulle possibili condizioni di adattamento » obbligo, specifica il Ministero del Lavoro.

"Quando si tratta di fornire ai dipendenti queste maschere, è chiaramente responsabilità del datore di lavoro" - Elisabeth Borne su BFM TV.

Il datore di lavoro ha un obbligo di sicurezza

Il datore di lavoro ha il dovere di sicurezza nei confronti

Continua a leggere l'articolo sul sito originale →

LEGGI  Presentati come nativo!