Noi non scegliamo i nostri colleghi e può succedere che in a squadra di lavoro dobbiamo affrontare un collega difficile.
Voci aggressive, di cattivo umore e di distorsione, sei chiaramente alla presenza di un collega dannoso.

Ecco i nostri consigli per imparare a gestire un collega che ha scelto di adottare un atteggiamento negativo.

Parla con la persona interessata:

Questa è la prima cosa da fare quando noti un atteggiamento negativo da parte di uno dei tuoi colleghi.
Parlare spesso permette disinnescare i conflitti purché tu scelga le tue parole.
Per quello, rimani cordiale, ansioso di capire le ragioni di questo comportamento e quello senza animosità.
È meglio andare senza problemi mettendo sul tavolo ciò che sta causando problemi e ciò che è stato potenzialmente frainteso.
Se la situazione persiste, è giunto il momento di adottare rapidamente misure protettive.

Impara a proteggerti:

Alcuni colleghi tossici possono influenzare il tuo lavoro, la tua motivazione e talvolta anche il tuo successo.
Ecco perché è importante sapere come proteggersi da questo tipo di collaboratore e inizia mettendo una distanza tra te e il collega difficile.

Non tenere mai registrazioni scritte dei tuoi scambi non lavorativi, questa situazione non dovrebbe essere rivolta contro di te.
Tuttavia, se hai mail o altri scritti in cui il tuo collega usa parole contrarie o inappropriate, tienili, saranno di grande utilità per te.

LEGGI  Miglior lavoro di squadra

Non aspettare di agire:

Prima ti comporti, più è probabile che la situazione ti raggiunga personalmente e ti faccia clima di lavoro tossico.
Se i tuoi superiori scoprono che ti riguarda troppo, i tuoi commenti potrebbero perdere credibilità.
L'idea è di cercare il supporto di un mediatore e non voler risolvere la situazione da solo.

Informa la tua gerarchia:

Quando la situazione non è più gestibile, è meglio informare i tuoi superiori.
Ma prima di poter consultare i tuoi colleghi, prova a scoprire come si sviluppa la loro relazione con il collega difficile.

Una volta che hai fatto il tuo piccolo giro, avvisa il tuo diretto superiore segnalando prima gli effetti negativi sul lavoro: ritardi nelle pratiche, scarsa comunicazione che influisce sull'avanzamento dei progetti, ecc.

Se necessario mobilitatevi con altri colleghi: il vostro superiore sarà tanto più convinto dell'urgenza di trattare questo "fascicolo" per non nuocere al morale delle truppe se molti di voi lamentano comportamenti scorretti.