La consulenza sullo sviluppo professionale è una sorta di aiuto offerto a tutte le persone attive che desiderano avere idee chiare sulla loro situazione professionale. Queste sono organizzazioni autorizzate che gestiscono questo sistema. Durante le sessioni, al di fuori dell'orario di lavoro, con un consulente di riferimento. Sarai in grado di definire un nuovo progetto professionale e beneficiare di consigli su come implementarlo. Questa è l'opportunità per te di fare scelte informate grazie alla consulenza di un professionista. Tutto questo gratuitamente.

Consulenza per lo sviluppo professionale: il documento di sintesi

La consulenza professionale per lo sviluppo si basa in particolare su un colloquio individuale, vale a dire personalizzato. Avrai quindi accesso a consigli e guide pratiche che ti permetteranno di sviluppare e realizzare un progetto professionale realistico. Basati sulle tue capacità ed esperienza.

La manutenzione effettuata deve sempre portare alla preparazione di un documento di sintesi. Ciò svolge un ruolo molto importante nel successo del supporto. Serve anche come punto di riferimento durante il corso grazie alle informazioni essenziali che contiene.

Pertanto, questo documento rappresenta una strategia da attuare che si presenta in diverse forme, tra cui la possibilità di accedere alla formazione ammissibile al CPF (account di formazione personale). Si noti che tutti i beneficiari CEP possono avere questo account. Ciò consente anche un accesso facile e vantaggioso ai consigli di sviluppo professionale. Questi due sistemi sono in realtà complementari, in particolare per dipendenti e funzionari pubblici.

LEGGI  Requisiti di ingresso e procedure per visti e passaporti in Francia

L'avanzamento del supporto CEP

Il corso di coaching per la consulenza allo sviluppo professionale varia da un argomento all'altro. La guida deve quindi cercare soprattutto di conoscerti meglio: la tua identità, il tuo lavoro, il tuo livello intellettuale, il tuo status sociale, le tue abitudini, le tue diverse esperienze.

In effetti, ogni beneficiario ha il proprio background professionale e quindi un supporto specifico. Il consulente di riferimento, come suggerisce il nome, non dovrebbe imporre la sua opinione su di te. Deve solo guidarti e consigliarti. Aiutate a definire un serio progetto professionale. Ciò deve condurre a uno sviluppo concreto. Per raggiungere questo obiettivo, l'allenatore utilizza tutte le risorse disponibili, comprese le proprie esperienze.

Infine, durante il supporto CEP, il consulente ha il compito di convalidare la scelta della formazione con te, se necessario. Ti aiuterà anche a budget per la tua nuova sfida. E ti dirà i tuoi diritti nella realizzazione del tuo progetto.

L'obiettivo è portarti al successo. Entrambe le parti, vale a dire il consulente e la materia supportata, devono fissare obiettivi specifici e misurabili.

 Chi può beneficiare della consulenza sullo sviluppo professionale?

La consulenza per lo sviluppo della carriera è rivolta a qualsiasi persona attiva, vale a dire impiegati del settore pubblico, impiegati del settore privato, lavoratori autonomi, artigiani e persone in cerca di lavoro.

Persone che esercitano una professione liberale, giovani che abbandonano una scuola con o senza diploma. Anche i lavoratori autonomi sono preoccupati. Per accedere a questo tipo di supporto, è sufficiente richiederlo.

LEGGI  Capire le dichiarazioni dei redditi

Se sei ancora uno studente ma già lavori. La consulenza per lo sviluppo professionale ti consente di integrare gradualmente il mondo del lavoro continuando a migliorare le tue competenze nel tuo settore di attività. È lo stesso per i pensionati che vogliono entrare nell'imprenditorialità, per esempio.

In effetti, un CEP costituisce un dispositivo personalizzato e gratuito a cui le persone in attività o senza lavoro possono accedere. È offerto da professionisti esperti il ​​cui supporto avviene in completa riservatezza. Il consiglio offerto rimane ovviamente segreto. Lo stesso vale per tutte le informazioni personali relative al beneficiario.

Quali organismi CEP sono autorizzati

Non tutti i beneficiari di consulenza sullo sviluppo professionale hanno la stessa situazione. Devono contattare un organismo autorizzato CEP, in base ai rispettivi casi.

Le organizzazioni autorizzate a fornire questo tipo di servizio professionale sono le Cap lavoro, per tutti i disabili, la missione locale, il centro per l'impiego e l'Associazione per l'assunzione di dirigenti o Apec.

Si noti che un dipendente ha il diritto di beneficiare della consulenza sullo sviluppo professionale senza richiedere l'autorizzazione del proprio datore di lavoro. Deve solo prendere un appuntamento con un consulente, preferibilmente con quello delApec se occupa una posizione manageriale nella società per la quale lavora.

Per i dipendenti ordinari che non sono dirigenti, possono contattare i consulenti professionali di Comitati congiunti interprofessionali regionali o CPIR.

Infine, i datori di lavoro devono informare i propri dipendenti della possibilità di beneficiare della consulenza sullo sviluppo professionale. Possono farlo in qualsiasi momento (durante un colloquio di lavoro o durante riunioni periodiche o straordinarie, ecc.).

LEGGI  Dichiarazioni fiscali: le regole da conoscere

I contesti in cui l'uso di un CEP ti sarà molto utile

È necessario chiedere consulenza sullo sviluppo professionale in determinati contesti specifici. Stai attraversando un periodo di transizione professionale. Vuoi anticipare la mobilità professionale o un possibile trasferimento di servizi. Stai pensando di avviare o subentrare in un'azienda.

Queste circostanze costituiscono momenti delicati. La consulenza e l'aiuto professionali possono solo essere utili. E ti farà risparmiare un sacco di problemi che non avresti mai pensato.