L'incontro ieri sera con le parti sociali, il Primo Ministro, Jean Castex e il Ministro del Lavoro, dell'Occupazione e dell'Integrazione, Elisabeth Borne, hanno detto loro che il livello di sostegno per i contratti di apprendistato non scenderà. non all'inizio dell'anno scolastico 2021. In questo periodo di crisi, il Governo è determinato a fare di tutto per mantenere le buone dinamiche di apprendimento.

Approvata nel 2018, la legge per la libertà di scegliere il proprio futuro professionale ha profondamente riformato il sistema di apprendistato in Francia, allentando i vincoli alla creazione dei CFA, trasferendone i finanziamenti alle branche professionali e basandoli su un sostegno finanziario per ogni contratto di apprendistato. Come risultato di questa riforma, l'apprendistato ha raggiunto un livello record nel 2019 e le dinamiche del 2020 sono a un livello paragonabile grazie agli aiuti mobilitati dal piano “1 giovane, 1 soluzione”.

Questa dinamica ha avuto l'effetto di aumentare la spesa per subentro in appalti che, unita al calo delle risorse dovuto alla crisi sanitaria - il contributo essendo basato sulla busta paga - ha contribuito al deterioramento dell'equilibrio finanziario. di France Compétences.

Dopo di che ...

Continua a leggere l'articolo sul sito originale →

LEGGI  Licenziamento di un dipendente in congedo per malattia: un'assunzione imperativa ma entro quali tempi?