Stampa Friendly, PDF e Email

Congedo retribuito: date imposte o modificate, congedo diviso

Fin dal primo confinamento, puoi richiedere ai tuoi dipendenti di prendere ferie retribuite (PC) e modificare le date di CP già convalidate senza dover rispettare le disposizioni previste dal Codice del lavoro o dai tuoi contratti collettivi (contratto aziendale, collettivo).

Ma attenzione, questa possibilità è inquadrata. Istituito con ordinanza del 25 marzo 2020, è soggetto all'applicazione di un contratto collettivo che ti autorizza, entro il limite di 6 giorni di ferie retribuite, e rispettando un periodo di preavviso non riducibile a meno di una giornata limpida:

decidere in merito alla fruizione dei giorni di ferie acquisiti, anche prima dell'apertura del periodo durante il quale si intendono fruire; o di modificare unilateralmente le date per le ferie retribuite.

Un contratto collettivo può anche autorizzarti:

dividere i congedi senza essere tenuti a ottenere il consenso del dipendente; fissare le date delle ferie senza che sia necessario concedere congedi contemporanei ai dipendenti coniugi e conviventi vincolati da patto civile di solidarietà operanti nella Vostra azienda.

In origine, il periodo ...

Continua a leggere l'articolo sul sito originale →

LEGGI  Trattare con clienti insoddisfatti