Stampa Friendly, PDF e Email

Documenti forniti al dipendente quando lascia l'azienda

Qualunque sia la modalità di risoluzione (dimissioni, risoluzione del contratto, licenziamento, fine del contratto a tempo determinato, ecc.), Al momento di lasciare l'azienda sei tenuto a fornire al tuo dipendente vari documenti:

il certificato di lavoro; il certificato del centro per l'impiego. Come il certificato di lavoro, deve essere messo a disposizione del dipendente; il saldo dell'eventuale conto: è l'inventario delle somme corrisposte al dipendente al momento della risoluzione del contratto di lavoro. Quest'ultimo dovrà scrivere di proprio pugno le parole “Per il saldo di qualsiasi conto” o “Buono per il ricevimento delle somme raccolte oggetto di incasso” e firmarlo e datarlo; il prospetto riepilogativo dei risparmi dei dipendenti se interessata dalla vostra azienda (Codice del Lavoro, art. L. 3341-7). Rendiconto sintetico dei risparmi dei dipendenti arricchito con nuove informazioni

La relazione della Corte dei conti 2019 evidenzia uno stock di contratti pensionistici integrativi obbligatori o facoltativi non liquidati dopo i 62 anni. Ciò rappresenta 13,3 miliardi di euro.
Sembrerebbe inoltre che questo fenomeno di disdetta dei contratti aumenti con la loro anzianità. Il principale

Continua a leggere l'articolo sul sito originale →

LEGGI  Cyber ​​crisi: una raccolta di guide per la formazione, la gestione e la comunicazione