Previsto in articolo L4131-3 del codice del lavoro, diritto di recesso consente a un dipendente di lasciare il proprio posto di lavoro o di rifiutarsi di stabilirsi lì, senza il consenso del proprio datore di lavoro. Per esercitarlo, deve prima aver allertato il suo datore di lavoro "Qualsiasi situazione lavorativa di cui ha ragionevoli motivi per credere presenta a pericolo grave e imminente per la sua vita o salute, nonché per qualsiasi difetto che osserva nei sistemi di protezione '.

Il dipendente non deve dimostrare che esiste effettivamente un pericolo, ma deve sentirsi minacciato. Il rischio può essere immediato o verificarsi presto. Il datore di lavoro non può ricevere alcuna sanzione o detrazione del salario nei confronti di un lavoratore che abbia legittimamente esercitato il diritto di recesso.

Una situazione valutabile caso per caso

"Solo un giudice del tribunale del lavoro è competente per dire se il dipendente è legittimo o meno a esercitare il suo diritto di recesso", spiegato a File di famiglia, prima del primo confino in primavera, me Eric Rocheblave avvocato specializzato in diritto del lavoro. Questa è una situazione che viene valutata caso per caso. "Onne

 

Continua a leggere l'articolo sul sito originale →

LEGGI  Migliora l'impatto delle tue presentazioni