pubblicato il01.01.19 aggiornato il 05.10.20

La legge del 5 settembre 2018 crea un nuovo sistema al fine di rivitalizzare le modalità di formazione aperte ai dipendenti: riqualificazione o promozione tramite programma studio-lavoro (Pro-A).

In un contesto di forti cambiamenti nel mercato del lavoro, il sistema Pro-A consente ai dipendenti, soprattutto a quelli le cui qualifiche sono insufficienti rispetto all'evoluzione delle tecnologie o dell'organizzazione del lavoro, di promuovere il loro sviluppo o promozione professionale. e la loro conservazione nell'occupazione.

Piano di ripresa aziendale: rafforzamento della PRO-A
Nell'ambito del piano di rilancio delle attività, il governo sta aumentando i crediti per finanziare la mobilitazione di questo sistema di riqualificazione o promozione del lavoro-studio.
Crediti: 270 M €

Per il datore di lavoro, Pro-A soddisfa due esigenze:

prevenire le conseguenze dovute ai cambiamenti tecnologici ed economici; consentire l'accesso alla qualifica quando l'attività è condizionata all'ottenimento di una certificazione accessibile solo in ambito lavorativo, tramite formazione continua.

La riqualificazione o la promozione tramite programmi di studio-lavoro integra il piano di sviluppo delle competenze dell'azienda e il conto di formazione personale (CPF). Implementato su iniziativa del dipendente o dell'azienda, il sistema

Continua a leggere l'articolo sul sito originale →

LEGGI  Crea un ambiente di lavoro positivo e sano