Responsabile delle relazioni di IFOCOP con i prescrittori, Amandine Faucher ha lavorato a lungo come consulente per una società di consulenza per le risorse umane. Conserva un approccio umano e specialistico che le consente oggi di affiancare i candidati alla mobilità professionale nella giusta direzione, soprattutto quando è necessario passare attraverso il box formativo.

Amandine, in collaborazione con le strutture partner di IFOCOP, conduci regolarmente incontri informativi per i dipendenti durante i periodi di mobilità professionale. Qual è allora il tuo messaggio per loro?

Il messaggio ovviamente si adatta al pubblico, ma inizio ricordando una cosa essenziale: per riqualificarsi, non si improvvisa. Richiede riflessione, tempo, qualche lavoro preparatorio, sacrifici... È un atto di impegno. Non ti svegli una bella mattina dicendo a te stesso "Ehi, e se cambio lavoro? ".

Diciamo che è così.

In questa eventualità, per evitare delusioni, consiglio vivamente di informarsi sulla realtà del mercato e sugli adeguamenti da apportare di conseguenza affinché la riqualificazione diventi una leva di occupabilità. Questo può sembrare un po' sorprendente per te, ma spesso rispondo a quelli futuri

Continua a leggere l'articolo sul sito originale →

LEGGI  Colloquio di valutazione annuale: ora è il momento di prenderlo!